HomeHome  PortalPortal  RegisterRegister  Log inLog in  

Share | 
 

 Basta col gioco al massacro!

View previous topic View next topic Go down 
AuthorMessage
IronDano
Aquilotto
Aquilotto


Number of posts : 4
Age : 44
Country and city : Roma
Registration date : 2010-05-05

PostSubject: Basta col gioco al massacro!   Wed May 05, 2010 1:52 pm

Il passatempo della settimana si chiama:’Diamo un’opinione su Lazio-Inter’. Il gioco al massacro nei confronti della Lazio e dei suoi tifosi è l’attività settimanale e si sta perpetrando in maniera scientifica, studiata a tavolino. Giornali, politici, istituzioni calcistiche, pensatori, scrittori, psicologi, sociologi, saltimbanchi e giullari di corte; tutti a dire la propria dall’alto di un enorme piedistallo che può contenere chiunque voglia esprimere giudizi che diano contro alla squadra biancoceleste. La maggior parte dei cori che si levano dalle bocche dei grandi conoscitori di calcio e dei grandi frequentatori degli stadi sono: ‘Vergogna!’, ‘Lo sport è morto stasera’, ‘Che si rigiochi la gara!’, ‘Una cosa così non si era mai vista!’, ‘Il clima all’interno dello stadio era surreale!’, e via con la morale e l’etica sportiva, parole utilizzate ma poco conosciute nel significato e nell’etimologia.

I primi a subire le accuse dei moralisti e ben pensanti come al solito sono i tifosi, coloro che pagano il biglietto per assistere ad uno spettacolo: già per il fatto di aver acquistato il tagliando dà loro il diritto di fischiare chi e come vogliono, di applaudire quando lo reputano giusto e esultare al gol che vogliono senza che nessuno vada a sindacare il perché e il per come. Per non parlare poi della componente chiamata ‘goliardia’, che stranamente però funziona solo ad intermittenza: quando si fanno i pollici versi è goliardia, lo striscione ‘Oh nooo’ è scandalo, quando il presidente di una squadra si augura la retrocessione in serie B dell’avversario è goliardia, quando si espone la scritta ’scansamose’ (scansiamoci in dialetto romano) è un insulto all’etica sportiva, quando in diretta radiofonica nazionale Totti canta il coro ‘biancoazzurro bastardo’ è goliardia, invece la curva che canta sghignazzando ‘Muslera mettete a sede’ (Muslera mettiti seduto, sempre per i non romani) è immorale, imparzialità… questa sconosciuta! Gli attacchi all’ambiente Lazio sono dunque strumentali, le parole dette e scritte pesano come macigni e sono assolutamente prive di ogni fondamento, e il teatrino artefatto da chi dall’altro muove i fili è scandaloso tanto quanto i manichini che lo mettono in scena senza neppure alzare lo sguardo. La Lazio non deve chiedere scusa a niente e nessuno, perché niente ha da farsi perdonare.

A concludere una battuta, perché, tra le tante dichiarazioni comiche lette negli ultimi giorni, la più geniale arriva dal Direttore Sportivo della Roma, Daniele Pradè: ‘E’ sotto gli occhi di tutti, la partita l’hanno vista tutti. Peccato, una pagina buia del nostro calcio. Non è stata una partita, o neanche un’amichevole, è stata un’esibizione. Mi piacerebbe sentire il parere del presidente Lotito. In settimana ha parlato molto e a tutti è nota la sua loquacità. Mi piacerebbe sapere cosa pensa delle due partite, Parma-Roma e Lazio-Inter’. Fa sorridere che venga raggiunto telefonicamente per parlare di presunte ‘combine’ calcistiche proprio Pradè, che nelle ultime intercettazioni telefoniche di ‘calciopoli bis’, loquacemente ringraziava Innocenzo Mazzini ‘per tutto quello che stai facendo per noi’ ed è, nella stessa intercettazione, ‘tutelato molto perché ha un arbitro grande… grandissimo’.

Marco Anselmi
Back to top Go down
 
Basta col gioco al massacro!
View previous topic View next topic Back to top 
Page 1 of 1
 Similar topics
-
» Underrated or Unknown Players to look out for?
» Gran Turismo flash game
» Fab 48 - Grade 10
» Best post players in OBA (1998)

Permissions in this forum:You cannot reply to topics in this forum
 :: THE FANS PUB :: Free talks-
Jump to: